Monday, December 10, 2007

Venezia, non mi tradire più!

Pensavo che gli inviti fossero destinati a morire tutti, pensavo che non le avrei più riviste.
Nel frattempo (un anno e qualche mese) mi sono autoconvinto di essere destinato ad un nero e mero destino e ho strisciato per tutto il tempo, credendomi perduto e perdendo di vista la parola "AUTOSTIMA".
Ed invece.
Ed invece ritorno a Venezia e tutto è come lo avevo lasciato quel giorno di settembre, facendosi perdonare quel giorno di maggio.
E non posso raccontare l'emozione di ritrovare quei sorrisi che avevo lasciato, quella piacevole sensazione di essere ben accetto, quel desiderio di fare di quel giorno la mia vita e di fare della vita che vivo ogni giorno solo un malinconico ologramma lontano.
Insomma, ecco.



Amo, le mie ragazze.
E dopo tanto strisciare, è bello un pò passeggiare..

No comments: