Sunday, October 23, 2005


Sul Concerto
Erano tranquilli, a Bologna, il 21 ottobre, i ragazzi delle prime file che ascoltavano con me i Green Hornes (gruppo di supporto carino, dal risultato altalenante).
Battevano le mani, erano contenti.
Ma quando è arrivato John Anthony Gillis, più conosciuto come Jack White, tutto è cambiato.
Salti, ginocchiate, onde anomale di gente anomala ed io che, dalla comoda terza fila in cui ero, raggiungo, seguendo l'onda, il centro perfetto della folla, perdendo di vista mia sorella e Bianca.

Bel concerto.
Le canzoni un pò deludenti dell'ultimo album sono molto meglio dal vivo.
L'echimosi sul mio braccio brilla come una medaglia.

PROSSIMO POST: Bologna e Piove
PROSSIMO PROSSIMO POST: I tre 88 folli

(nella foto: la prova fotografica che testimonia la mia presenza al concerto. The image is used by permission of ma sister Valentina.)

6 comments:

Anonymous said...

buongiorno Generalissimo...sempre sua seguace!!bul..

FantasticManOfPlastic said...

Buongiorno, Bul!

joline said...

oh...da come ne parli sembra che il concerto abbia fatto schifo,invece loro hanno cantato e suonato benissimo...tutto era perfetto tranne gli ubriaconi puzzoni!!!!ici...grandissimi!

Bianca said...

mi viene da piangere!!! ;D ;D ;D sono stati magnifici!!! ;D ;D ;D
voglio rivederli voglio rivederli voglio rivederli, ma prima, via tutti quegli ubriaconi puzzoni e urlatori sguaiati che ci hanno rovinato tutto! ;(

baci rocchettari!!! ;D AH!!!

Anonymous said...

Ma bene, bene, concertista lanciatissimo^^
bacio
Ely

...mah... said...

anche io voglio rivederli...ogni giorno leggo la maglietta e vorrei seguirli...... do_ob