Monday, January 30, 2006




VIOLENT PORNOGRAPHY

Ieri sera, uno dei casi umani buddisti di mia sorella, mi ha dato davvero fastidio.
Dopo l'ora della recitazione, ha imbastito per noi, placidi divananti, uno spettacolino istrionico, in cui narrava di fatti rilevanti e brutti della sua vita con fare gossiparo, con dovizia di particolari, con mancanza di tatto.

Ho provato personalmente vergogna.
Perchè ho trovato davvero PORNOGRAFICO (nel senso di "crudo") il modo razionale con cui si metteva a nudo, davanti a sconosciuti.

Perchè, nel mondo, esistono persone che usano le proprie tragedie per dimostrare di essere?
Ci saranno, nel mondo, buddisti che abbracciano la loro religione PER SCELTA VERA?!

(nella foto: I Wednesday 13 di Wednesday 13 (sempre quello con il cappello). The image is used only for illustrative scope.)

7 comments:

Anonymous said...

Ci sarà qualcuno nel mondo che vive la spiritualità per quello che è davvero? come se l'umanismo potessere essere scisso dal resto. Ma questi personaggi potrebbero essere laici, buddisti, cristiani, eretici, illuministi, politici, stranistici, alieni. In ogni caso sarebbero sempre quello che sono. Umani affetti da cretinismo.
Alleria! Cippa! anonima scalza.
:)

FantasticManOfPlastic said...

Per a.§: E' vero.
Ma l'umanità buddista che ho conosciuto è umanità ai margini. Mia sorella compresa. Come sempre, i suoi commenti mi illuminano di immenso...

Anonymous said...

i suoi di tua sorella?
:-P lusingata, devio sugli ambiguismi :) bacilli!

FantasticManOfPlastic said...

Per a.§: Ti stavo dando del lei...

Anonymous said...

:)

Zimo said...

Se esiste, non è lui! Bella, Ale!

FantasticManOfPlastic said...

Per : è una Lei, la protagonista di questo post...ma non cambia niente, alla fine...