Friday, September 07, 2007


Storia di una bambola

Mi era stata regalata una bella bambolina voodo rossa, ed era stata mia sorella Marilisa a regalarmela in quel di Bolzano.
Ed era bella, bella davvero.
Così tanto da meritarsi subito, al mio ritorno in Italia, di svettare sulla mia borsa del lavoro.
Ma ahimè, è durata ben poco, pur avendo sia catenella che cordino, per rimanere appesa.

Nel giro di due giorni la catenella ha detto "Sayonara" ed il cordino è durato giusto fino a ieri, giorno in cui si è allentato il gancio che teneva l'anello che giusto il giorno prima avevo tenagliato perchè anche lui vittima da allentamento precoce.


Quindi, beh...
Quindi niente. Viva il fine artigianato della repubblica popolare cinese!!
Dove posso trovare catenelle portachiavi un pò maschie adesso?!

(nella foto: I Divine Heresy, nuova creatura (un' altra?!) di Dino Cazares. The image is used only for illustrative scope. Tommy Vext , il cantante al centro della foto, è sputato ad Adriano...)

2 comments:

zollmasiter said...

uffa la voglio anch'io ç_ç
Io ho cercato il portachiavi di sakurambo ma non si trova + ç_ç
XD

FantasticManOfPlastic said...

Per Zoll: Oh, io una volta avevo il portachiavi di Ranma, però poi l'ho perso.
I portachiavi si perdono e si rompono che è una bellezza...